LEONARDO GAMBARDELLA.

VALENTINO

VILLA. 

ALESSANDRO 

FABRIZI.

               Kristin Linklater ha tenuto il suo primo seminario in Italia nel 1983 per il Centro Sperimentale del Teatro di Roma. Molti anni dopo, nel 1998, è stata nuovamente invitata da Alessandro Fabrizi per un seminario a Tuscania nell'ambito di Tuscania Teatro, e subito dopo da Margarete Assmuth  per la International Acting School di Roma. Da allora ha iniziato a venire regolarmente nel nostro paese e oltre lei altri insegnanti del Metodo, da Andrea Haring a Susan Main - quest'ultima con frequenti visite presso lo Spazio D di Valentino Villa con la collaborazione organizzativa di Leonardo Gambardella. Fabrizi e Main avevano intano creato lo "Stromboliproject" che va avanti regolarmente ogni anno con seminari residenziali sull'isola di Stromboli, a cura di Gambardella. A Stromboli hanno insegnato, oltre a Main, Fabrizi e Gambardella, le Master Teacher Natsuko Ohama e Paula Langton, Oliver Mannel, Nuria Castaño Gutierrez e la stessa Kristin Linklater.

                 In una delle sue ultime visite a Roma, in occasione del conferimento del Master della dell'università La Sapienza di Roma alle più recenti insegnanti autorizzate in Italia, preso atto della ormai grande diffusione del Metodo in tutto il territorio nazionale e dell'incremento degli insegnanti autorizzati nei programmi di teacher training svoltisi in Germania, in Scozia e in Italia, Kristin Linklater ha incaricato Assmuth, Fabrizi, Gambardella e Villa di assumere il ruolo di governing teachers, vale a dire insegnanti di riferimento per la comunità Linklater italiana, la preparazione dei candidati al tirocinio per l'insegnamento e la diffusione di contenuti rigorosamente vagliati.

        Il CENTRO LINKLATER ITALIA è dunque il sito a cui fanno capo i governing teacher italiani: Alessandro Fabrizi, Margarete Assmuth, Leonardo Gambardella e Valentino Villa.    

ALESSANDRO FABRIZI.

 

Ha tradotto il libro di K. Linklater La Voce Naturale e diretto il documentario Giving Voice - Kristin Linklater, 15 attori e 7 storie da Ovidio. Ha insegnato Movement & Text a Butler University (Indianapolis)  e a Columbia University e Actors' Center Conservatory (New York). Docente di Tecniche del Training Vocale all'A.N.A.D. Silvio d'Amico di Roma,  ha tenuto corsi di Metodo Linklater presso la Scuola del Teatro Stabile di Torino e del Teatro Stabile di Genova, lo Stadsteater di Stoccolma, l'Estudio Corazza para el Actor di Madrid, il Festival di Smirne in Turchia e l'Università di Cluj in Romania. Per l'A.A. 2016-2017 è stato membro del comitato scientifico del Master Dinamiche dell'espressione vocale (Università Sapienza, Roma). Per la Festa di Teatro Eco Logico a Stromboli (di cui è direttore artistico) ha curato le produzioni site specific de La Tempesta di Shakespeare, La Favola del Figlio Cambiato di Pirandello e Un Sogno nella Notte di San Giovanni. Tra le altre regie teatrali: Musicaromanzo di Nada Malanima (Ivrea 2009); Bartleby the Scrivener da Melville (New York 2005); Studio per Le Onde di Virginia Woolf (Roma 1995). Tra le esperienze come attore: The Talented Mr. Ripley di A. Minghella (Sergente Baggio), The International di T. Tykwer (Alberto Cerrutti) e Burnt Orange Heresy di G. Capotondi (Rodolfo). E' stato dialect coach di Jack Davenport (The Talented Mr Ripley), Cate Blanchett e Giovanni Ribisi (Heaven) e Barnaby Metsurat (Solino). 

 

Voicetrainer, doppiatrice e cantante. Oltre ad essere insegnante autorizzata del metodo Linklater (2003) si è formata come cantante lirica al Conservatorio di Vibo Valentia con diploma nel 2006, è diplomata nel Metodo Feldenkrais (Londra, 1987/90) e ha seguito la formazione professionale nel Metodo Funzionale (Lichtenberg, 1985/90). Dal 2012 segue uno studio approfondito sulla comicità (il clown) e gli umori in Shakespeare con Merry Conway. Dal 1998 ha insegnato nelle seguenti istituzioni: l'International Acting School Rome, la Nico Pepe di Udine, la Roma Film Academy a Cinecittà,  l’Università Link Campus – Corso di Comunicazione e DAMS a Roma. Nell’anno academico 2016/17 ha condotto il Master in Dinamiche dell'espressione vocale - il metodo Linklater al fianco di Kristin Linklater per l'Università la Sapienza di Roma.  Attualmente lavora per la Teatro Factory del Teatro Bellini di Napoli e la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano dove insegna in tutti e tre gli anni della formazione l’intero materiale Linklater. Come cantante lirica è specializzata in liederistica. Ha lavorato in varie produzioni del Teatro Stabile delle Marche, il Teatro di Roma e lo Staatstheater Darmstadt, Germania. Ha doppiato oltre 1000 film documentari. In TV ha dato voce all'attrice Syusy Blady, protagonista nella trasmissione televisiva I Popoli del mare. Nel Cinema ha doppiato tra l'altro un personaggio nel film La Fabbrica di Cioccolato di Tim Burton (Mrs. Gloop). 

MARGARETE ASSMUTH.

 

LEONARDO GAMBARDELLA.

Si è formato come attore all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico, perfezionandosi al Linklater Center for Voice and Language di New York. 

Insegna Voce per attori nel corso professionale di Teatro Azione, Roma. Ha tenuto corsi di metodo Linklater presso l'Accademia Bordeaux - Roma, Corso di Comunicazione e DAMS della Link University - Roma, Teatro G.A.G. - Genova, UPTER – Roma, UILT (Unione Italiana Libero Teatro). 

Collabora con Andrea Trapani (Compagnia BiancoFango) nel corso di drammaturgia dell'attore. Dal 2016 è responsabile del workshop internazionale Stromboli Project nell'ambito della Festa di Teatro Eco Logico.

Come attore  ha lavorato con i registi Luca Ronconi, Irene Papas, Alessandro Fabrizi, Massimiliano Civica, Fortunato Cerlino e Lindo Nudo. Dal 2004 conduce una ricerca come autore-attore dei propri testi che ha portato in scena in diversi festival (Peperoncino Jazz Festival, Primavera dei Teatri, Aut Out).

Dal 2009 collabora con l'associazione culturale ACT - Agire Col Teatro per la promozione di progetti che pongano il teatro al centro della riflessione su temi sociali quali la violenza sulle donne, l'accessibilità dei disabili alla cultura, l'emigrazione.

 

VALENTINO VILLA.

Regista, interprete, voice trainer. Dopo aver conseguito il diploma dell’Accademia Nazionale Silvio d’Amico di Roma, il diploma del corso di perfezionamento per giovani attori diretto da Luca Ronconi, si è laureato presso la facoltà di Economia e Commercio dell’Università La Sapienza di Roma con una tesi dal titolo: Aspetti strategici ed organizzativi delle imprese di produzione di spettacoli dal vivo. Insegna metodo Linklater in numerose scuole di teatro e cinema italiane e tecniche della recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico. Dal 1998 ha lavorato in qualità di attore in numerose produzioni di Luca Ronconi. Dal 2007 comincia ad occuparsi di regia firmando diverse produzioni. E’ stato selezionato per la Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo 2009 e per l’Italian Restyle Festival, curato dalla Kunsthaus Tacheles di Berlino, con BLU. Nel 2013 partecipa, come collaboratore al progetto e attore, a Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni di Deflorian/Tagliarini per il festival Romaeuropa. Nel 2018 debutta come regista lirico con Cefalo e Procri di Ernst Krenek e Silvia Colasanti per La Fenice di Venezia. Fanno seguito Luci mie traditrici di Salvatore Sciarrino per La Fenice e nel 2019 Gli Intermedi della Pellegrina per il Maggio Musicale fiorentino. Nel 2021 firmerà la regia di Jeanne Dark novità assoluta di Fabio Vacchi per il Festival del Maggio Musicale Fiorentino. 

  • Facebook Icona sociale